Federazione Russa > Leningrado > Sistema produttivo    click per attivare/disattivare lo scroll
Leningrado
Sistema produttivo

Principali settori e specializzazioni produttive
La Regione di Leningrado è caratterizzata da un elevato potenziale industriale.
Nella struttura del sistema produttivo (2005), le industrie più importanti sono:
- industria leggera (29 %);
- industria chimica e petrochimica (20 %);
- industria forestale, lavorazione di legno e della cellulosa (16 %);
- industria di energia elettrica (12 %);
- industria alimentare (9,2 %) ;
- industria metalmeccanica (8 %);
- industria dei materiali da costruzione (4,8 %);
- altri (1 %);
Le principali industrie sono quelle petrolchimiche, della raffinazione del petrolio, l'industria alimentare, la produzione di energia, l’industria forestale e della lavorazione di legname. La quota di queste industrie nel volume di produzione industriale è pari a 71,4 %. L’ economia della Regione è caratterizzata da presenza di industrie di livello federale (produzione di alluminio, di cellulosa e carta, industria chimica).

La particolarità della Regione è la dispersione dell’industria: ci sono più centri industriali. I centri principali sono: Vsevolozhsk (“Ford Motor Company”, “Diesel russo”, fabbrica di liquori “LIVIZ”), Kirisci “Kiriscinefteorgsintez”, centrale elettrica regionale Kiriscskaia), Sosnovy Bor (centrale elettrica regionale Leningradskaya) e distretto di Lomonosov con la produzione alimentare e di tabacco (“Philipp Moris Izhora”, “Kraft Foods” etc.). Molte imprese sono state ereditate o comprate dalle società di livello federale e quelle di San Pietroburgo. Nelle città, dove sono concentrati gli attivi principali di società grandi (Sosnovy Bor, Kirisci), la dotazione di budget è più alta, invece nelle città con attivi di importanza secondaria, è in corso la modernizzazione della produzione.
Industria: lo sviluppo della metallurgia non ferrosa nella Regione di Leningrado viene frenato dai problemi con combustibili ed energia, dalla mancanza delle materie prime, dai problemi dell’ambiente, legati al concentramento alto di cartiere e di imprese chimiche.
Nella Regione di Leningrado è prevista costruzione di uno stabilimento per produzione dell’acciaio e profilati. L’investitore è la società di Ekaterinburg OOO “Holding metallurgico”, che ha investito 500 mln di euro. Per il progetto è già allocato il terreno di aria di 70 ettari, la capacità della future produzione sarà 2 mln di tonnellate di acciaio e profilati all’anno. L’impresa farà la trasformazione del rottame metallico, il prodotto finito saranno profilati per il mercato interno della Regione. La prima fase del progetto sarà finita nel 2007, la seconda – nel 2009. Anche la OAO “Severstal” è interessata nello sviluppo delle imprese in questo settore.
Le grandi fabbriche di cemento (a Volhov, Pikalevo, Slantzi) producono circa il 6 % del cemento russo. Le grandi imprese chimiche si trovano a Volhov, Slantzi, Kinghisepp, Lesogorsk, Tihvin.
A Gatcina vengono prodotti impianti per l’industria della cellulosa e carta, a Tihvin si trovano i grandi stabilimenti di fonderia, a Petrokrepost e Nuova Ladoga – stabilimenti di riparazione navale, a Luga – fabbrica di prodotti abrasivi.
Su tutto il territorio della Regione ci sono tante imprese di abbigliamento, quelle tessili, quelli di scarpe e alimentari. Per quanto riguarda l’industria alimentare, per la Regione è caratteristica la produzione di pesce (stabilimenti a Ust-Luga, Primorsk, Nuova Ladoga). Le imprese della industria leggera producano i tessuti (di cottone, lana, seta e lino), articoli tessili, maglieria ecc.
Agricoltura: il settore conta 217 imprese agricole 10 imprese di pesca, 5 imprese ittiche, 6314 aziende agricole, 231,9 aziende individuali, 20 imprese di trasformazione (12 centrali di latte, 6 complessi industriali per la lavorazione della carne, 2 conservifici), 24 imprese di servizi agrari, 29 imprese veterinari, ecc. La superficie totale di terreni agricoli è di 745,4 mila ettari, inclusi i terreni arabili – 423,8 mila ettari. I settori principali dell’agricoltura nella Regione di Leningrado sono: coltivazione di piante (16%), allevamento del bestiame (74%), compresi produzione del latte (27%) e delle uova (22 %).
Settore forestale: Il fondo forestale comprende 6,1 mln di ettari, il volume della produzione annuale ammonta a 12,3 mln mc. Nel settore ci sono 770 imprese, di cui 80 imprese medie e grandi, 3 cartiere, più di 20 aziende di taglio di legname, 5 fabbriche, che producano carta e cartone. La capacità produttiva delle imprese della Regione di Leningrado è 7 mln mc del prodotto all’anno. I centri principali della lavorazione del legname sono Lodeinoie pole, Dubrovka, Liuban, Viborg, Tosno. La Regione produce 12 % della cellulosa russa, 9 % di legno compensato russo, 8 % di cartone e carta, altresì vengono prodotti pannelli di fibra di legno e pannelli di legno truciolato, mobili, tavolame, lievito da foraggio. 

 

Andamento dei settori produttivi

Scomposizione del PIL per settori produttivi (in % sul totale)
Anno
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004*
PIL regionale
100
100
100
100
100
100
100
100
Industria
35,3
39,7
39,9
41,5
37,6
36,6
33,1
33,7
Agricoltura e Foreste
13,5
11,9
16,2
12,8
12,0
12,4
8,9
7,8
Costruzioni
9,7
7,4
7,6
11,5
13,8
10,5
15,6
15,2
Trasporti e comunicazioni
4,8
6,2
7,5
7,8
7,0
7,1
7,9
9,7
Commercio e servizi
9,8
9,6
7,8
7,8
8,2
7,3
7,8
7,4
Altro
21,3
21,1
17,5
14,0
14,9
19,2
16,9
16,5
Tasse nette sulla produzione
5,6
4,1
3,5
4,6
6,5
6,9
9,8
9,7
* stima fornita dall’Amministrazione Regionale

 

Scomposizione della produzione industriale per settori (in % sul totale)
Anno
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
Industria
100
100
100
100
100
100
100
100
Materiali da costruzione
5,0
4,3
3,2
3,4
4,5
5,4
5,8
6,7
Energia
17,2
16,2
9,4
7,5
9,5
11,1
12,3
10,8
Legno, carta e cellulosa
12,5
14,0
20,0
20,5
18,0
18,3
15,9
14,2
Metalmenccanica
9,0
9,7
9,7
5,9
8,0
8,4
11,5
14,1
Industria leggera
1,0
1,2
1,1
1,0
1,0
1,0
0,7
0,4
Chimica e petrolchimica
7,9
8,9
6,4
4,3
4,9
3,6
4,6
6,3
Bevande ed alimentari
11,1
10,3
9,6
16,8
24
27,2
26,6
26,9
Carburanti
24,7
22,5
26,2
28,7
19,5
16,9
13,9
13,3
Metalli non ferrosi
7,2
7,8
8,5
7,3
6,3
5,1
5,1
4,7
Altro
4,4
5,1
5,9
4,6
4,3
3,0
3,6
2,6

 

Aziende
Industria metalmeccanica: le imprese più importanti sono:
- OAO “Izhorskie zavodi”, che produce impianti elettrici, machine elettriche, apparecchi per l'industria energetica e stazioni elettriche, attrezzature per l'industria chimica, petrolchimica, metalmeccanica, navalmeccanica, trasporto ferroviario ecc.
- OAO “Kirovsky zavod” è specializzata nella produzione di trattori. Macchinari per manutenzione stradale, macchinari per industria leggera e agricoltura, macchinari per il settore forestale, automobile, macchine per servizi comunali, apparecchi ed impianti per industrie energetiche, industria petrolchimica, ecc.
Le cartiere più importanti sono: Combinati Svetogorsky, Sovetsky, Priozersky, situati sul Istmo Careliano. Sono specializzate nella trasformazione profonda del legname.
Industria leggera: sul territorio della Regione di Leningrado funzionano 22 imprese grandi e medie dell’industria leggera, di cui I piu’ grandi sono OAO “Uzor”, OAZT “Maglieria di Luga”, ZAO “Volhovcianka”, OAO “Ivteks”.
Settore alimentare: le imprese più grandi sono: ZAO “Filip Morris Izhora” (produzione sigarette), ZAO “Veda” (bibite alcolici), ZAO “Fabbrica di Gatcina di foraggi combinati”, OAO “Panificio di Kinghisepp”, OAO “Centrale del latte di Kinghisepp”, OOO “Maleta”, ОАО «Centrale di latte Sosnovsky”, OOO “Il terminale nazionale di vino”. 

    

PMI

Numero di PMI registrate a fine anno nella Regione (MIGLIAIA)

1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
11,9
12,1
12,2
12
9,4
11,5
12,2
12,5

Nel 2004 la Regione si trovava al 20° posto in Federazione Russa per numero di piccole e medie aziende. La tabella seguente indica il numero di imprese registrate nella Regione nel periodo 1997  - 2004. Nel 2004 le PMI rappresentavano il 30% di tutte le aziende operanti sul territorio.

Numero di aziende registrate a fine anno nella Regione
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
24030
25814
28642
31268
33689
35990
38504
40781